(s)fiorisci, bel fiore..

Oggi 14 maggio festa della Mamma.
Tradotto: la cuccagna dei Fioristi.
Grazie a Dio quest'anno i fiori erano stata una scelta oculata (di bagnoschiumi ne ha da vendere, i vestiti che piacciono a lei non li compro per dignità e per i gioielli aspetto di avere qualche entrata monetaria..:S). Entro, lo so che spenderò una follia, l'ultima volta erano 40 euro. Però quando sceglie tre fiori qui tre fiori lì io ancora ci credo, che magari questa volta non dovrò pentirmi di aver speso il guadagno di una serata al Ristorante in fiori morti che saranno bellissimi per un paio di minuti, piacevoli per un pomeriggio, decadenti per una serata e da buttare la mattina dopo.
Sono lì, lo guardo che avvolge di nastro di paglia, mentre parla al telefono e chiacchiera con la prossima vittima e capisco che non ce la posso fare, ha l'aria troppo fiera, come se stesse pregustando la tua rovina.
Ha finito.
Mi porge il mazzo.
45 euro.
doh!

1 commento:

drey... ha detto...

dio ma quanto ti voglio bene... senza questo tuo post mi sarei dimenticato della festa della mamma... mi hai salvato in corner :P