PERSEPOLIS (al cinema)


cartone. noir. impegnato.
(io mi sa che ci vado mercoledì)

Alessio Guzzano City
Stufa di sentirsi chiedere se suo padre, in Iran, girasse col cammello, Marjane Satrapi prese la matita (1999) e disegnò la propria vita in 4 albi: strepitosa graphic novel che, conquistata la Francia, sua terra d'adozione, approda al cinema: ficcante pellicola in bianco/nero – ironia e malinconia grigio/dolci con rari squarci di colore – a cui solo l'ammaliante "Ratatouille" poteva sottrarre l'Oscar come miglior film d'animazione (qui tutta tradizionale). Nobili origini, famiglia progressista, adolescenza scampata allo scià per cadere vittima di Khomeini, la Satrapi fu mandata 14enne a Vienna, dove incontrò il mondo, il proprio corpo, la nostalgia per una patria ritrovata e poi di nuovo abbandonata, oggetto di vano desiderio negli aeroporti. [+]
Stufa di sentirsi chiedere se suo padre, in Iran, girasse col cammello, Marjane Satrapi prese la matita (1999) e disegnò la propria vita in 4 albi: strepitosa graphic novel che, conquistata la Francia, sua terra d'adozione, approda al cinema: ficcante pellicola in bianco/nero – ironia e malinconia grigio/dolci con rari squarci di colore – a cui solo l'ammaliante "Ratatouille" poteva sottrarre l'Oscar come miglior film d'animazione (qui tutta tradizionale). Nobili origini, famiglia progressista, adolescenza scampata allo scià per cadere vittima di Khomeini, la Satrapi fu mandata 14enne a Vienna, dove incontrò il mondo, il proprio corpo, la nostalgia per una patria ritrovata e poi di nuovo abbandonata, oggetto di vano desiderio negli aeroporti. Doppiata da Paola Cortellesi, racconta di una commovente nonna al gelsomino, di Dio e Marx conflittuali quanto inutili, di persecuzioni, patiboli, velo. Di Abba e Pink Floyd proibiti a Teheran, punk austriaci, femminismo necessario, gay e intellettualoidi troppo convinti, razzismo strisciante stigmatizzato in strisce che non alzano mai il tono: basta lo stupore di occhioni e ideali sbarrati. Si sorride, ci si smarrisce, si impara. L'Iran ha preso male questa piccola/immensa storia universale.da City, 29 febbraio 2008 .

(io adooooooooro guzzano!)

5 commenti:

StarPig ha detto...

Ci fosse ancora, a Torino... :-/

gu ha detto...

dillo che te l'ho consigliato io :P

Giulio Petrucci aka "il Petrux" ha detto...

Stasera. Se tutto va bene me lo guarderò stasera!

BTW: come fai ad impostare il "leggi tutto" sui post?

roi ha detto...

eeeeeeeh
segretissimo!
ho dovuto accedere all'html e inserire dei pezzi di codice che ti creino un template di inserimento già suddiviso. poi io mi sn modificata anche il testo del bottone. adesso vedo se scartabellando ritrovo il sito con le indicazioni. ;)

Giulio Petrucci aka "il Petrux" ha detto...

Stai avantissimi!!!
;-)

Se ritrovi posta qui il link, oppure manda una mail a mionome.cognome@gmail.com

Obrigado!